Vai alla pagina inziale
Vai alla pagina inziale
    ---
   
-----
  • ---
    »---
    ---
    ---
    ---
    ---

    ---

    Link

      ---

    Versione stampabile Versione stampabile   Invia pagina ad un amico Invia pagina


    //////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

    Nota IMPORTANTE: Alcuni dei presenti comunicati o file sono stati inseriti in questa sede SOLO per comodità dell'utente e NON HANNO alcun valore ufficiale. Pertanto NON SI ASSUME ALCUNA RESPONSABILITA' su eventuali errori o imprecisioni, su fatti, date, luoghi, nomi e qualsivoglia elemento facente parte dei file o della presente pagina web. Per i comunicati ufficiali si prega di FARE ESCLUSIVO RIFERIMENTO al sito istituzionale del Comune di Erice www.comune-erice.it .

    //////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////


    //////////////////////////

    ///////////////////
    COMUNICATO STAMPA del 23 DICEMBRE 2011

    IL LAVORO, PRIMA DI TUTTO, IL "REGALO" SOTTO L'ALBERO DI NATALE

    Di sicuro non è il Buon Natale che tanti disoccupati, precari e/o over 50 aspettavano, molti da troppo tempo.
    Di certo, per alcuni, purtroppo pochi, sarà comunque un buon Natale:
    - per i 14 ex Lsu del Comune di Erice che per primi, rispetto ad una platea molto più ampia, stamani hanno firmato il contratto per assunzione a tempo indeterminato, part-time;
    - per 11 ericini, svantaggiati, assunti  per 1 anno e selezionati da pubblico elenco dei Servizi Sociali comunali, dalla Coop. Artemide appaltatrice del servizio di assistenza domiciliare anziani;
    - per 5 ericini, diversamente abili, assunti p/time per un periodo di tirocinio formativo - borsa lavoro presso aziende del territorio, nell'ambito del progetto "Erice è ...con i diversamente abili";
    - per 12 ericini, disoccupati, avviati con borse lavoro trimestrali dai Servizi Sociali comunali per le attività di manutenzione del verde pubblico, manutenzioni e pulizia locali;
    - per 10 ericini, disoccupati, avviati con progetti trimestrali di supporto al reddito dai Servizi Sociali comunali, al pari per le attività di manutenzione al verde pubblico e pulizia locali;
    - per 10 ericini, disoccupati, avviati con progetti trimestrali di supporto al reddito dai Servizi Sociali comunali, per prestazioni di assistenza ai bambini davanti le strutture scolastiche.
     
    Certo, a Natale si può fare di più, recita una canzone ...
    di sicuro, l'avvio della Zona Franca Urbana per Trentapiedi-San Giuliano-San Cusumano, avrebbe acceso nuove speranze e reali prospettive di sviluppo socio-economico di valenza provinciale, e di sicuro non molleremo anche su questo versante oltre che, più in generale, su quello socio-occupazionale, pur consapevoli che gli strumenti in mano al Comune, di fatto, sono inesistenti, in quanto i processi di occupazione e sviluppo vanno determinati dai Governi Nazionale e Regionale.
     
    Al riguardo, però, la rivisitazione del Patto di Stabilità, oltre ai correnti 10 milioni di euro per lavori pubblici in fase di corrente appalto (Villa Igea e Convento San Carlo, Scuole Baden Powell e De Stefano, Bocciodromo Napola, entro per la Raccolta Differenziata a Rigaletta, ed altri ancora), altri 15 milioni di euro per lavori di opere pubbliche da appaltarsi sono in fase di arrivo (canale di gronda, vie di fuga Pizzolungo, contratto di Quartiere San Giuliano, ecc., per citarne alcuni), potrebbe consentire il liberarsi di risorse che, in particolar modo nel comparto edile garantirebbero una notevole valvola di sfogo alla crescente domanda di lavoro e occupazione.
     
    IL SINDACO - Giacomo Tranchida
    ///////////////////

    DICHIARAZIONE STAMPA del 21 DICEMBRE  2011
    DEL SINDACO GIACOMO TRANCHIDA

    CASTEL MAURIGI, BALLATA
    non solo sulla vetta i Castelli di Erice
     
    Originariamente era una torre di avvistamento del sistema torriero siciliano. Nel cinquecento è stata acquistata dalla nota famiglia trapanese degli Staiti, contestualmente ai feudi di pertinenza che comprendevano i territori di Fulgatore e Ummari.

    Con gli Staiti, l'antica torre venne inglobata nel resto della costruzione, che divenne centro economico e produttivo del feudo. Agli Staiti successe la famiglia palermitana dei Maurigi, fra cui si annovera Giovanni Maurigi, marchese di Castel Maurigi, discendente dell'antica casata dei Maurigi di Svevia. Il Castello è tutt'ora posseduto dagli eredi di questo antico casato, e presenta parecchi segni della sua storia.
    Il Castello Maurigi, di recente, è stato fatto oggetto di studio per una ipotesi di restauro, nella tesi di laurea delle dott.sse Giuseppina Oddo ed Eleonora Macchiarella, curata presso la facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Palermo.
    Nel quadro del programma ERIC'E'NATALE 2011 promosso dalla nostra Amministrazione, vogliamo condividere l'impegno e l'amore di due giovani studentesse per il nostro territorio e per le radici storico-culturali e monumentali che lo contraddistinguono.
    Pertanto, invitiamo i cittadini ericini e ballatesi tutti, il giorno 22 alle ore 17:30 presso il Centro Sociale di Ballata (sede della Delegazione Comunale), via Castel Maurigi, 2, alla presentazione del prezioso lavoro delle Dr.sse  Giuseppina Oddo ed Eleonora Macchiarella; al presente, il relatore della tesi Prof. Giovanni Fatta e la correlatrice Prof. Tiziana Campisi, nonchè l'attuale proprietario, avv. Fabrizio Zagarella.
     
    Giacomo Tranchida
    ///////////////////

    COMUNICATO STAMPA del 19 DICEMBRE 2011
    LA PIANISTA LAURA GIORDANO AL PALAZZO SALES
     
    Martedì 20 dicembre alle 17,30 si terrà al Palazzo Sales di Erice il concerto della pianista Laura Giordano, intitolato "Da  Liszt a Gershwin".
    L'artista piemontese, che vanta una rilevante serie di presenze musicali sia all' estero che in Italia, proporrà un programma brioso che ben si adatta alla suggestiva atmosfera natalizia che si respira in questi giorni, tra mercatini, luci e presepi, ad Erice.
    L'ingresso  al concerto, inserito nell'ambito degli eventi EriCèNatale 2011, è gratuito. 

    ///////////////////
    DICHIARAZIONE STAMPA del 19 DICEMBRE 2011
    "INCENDIO AD ERICE"

    Per i mercatini di Natale ad Erice aspettavamo la neve, ieri invece l'ennesimo incendio, di evidente matrice dolosa, di cui nei fatti, effetti che dopo circa quattro ore sono stati contenuti in particolar modo ad opera degli interventi da parte dell'elicottero della Forestale, nonché, dei Vigili del Fuoco e dai Servizi di Protezione Civile comunale.
    A costoro va il mio ringraziamento, esteso alle forze dell'ordine, che prontamente sono intervenute insieme ai volontari.
    Giacomo Tranchida

    ///////////////////
    COMUNICATO STAMPA del 13 DICEMBRE  2011
    NEI PROSSIMI GIORNI AD ERICE TRE EVENTI CULTURALI SULLA STORIA DELLA TRIMILLENARIA CITTA'

    Tre importanti eventi culturali fortemente legati alla storia di Erice arricchiranno il nutrito programma di  ERIC'E'NATALE 2011.

    - MERCOLEDI' 14 dicembre alle ore 16,30, sarà ricollocata nella nicchia a lato di Porta Trapani la statua in legno di San Cristoforo oggetto di un recentissimo intervento di restauro voluto dal Comune e dalla Fondazione Erice Arte.
    - VENERDI' 16  alle ore 10,30, sarà inaugurata la Sezione Archeologica del Museo "Antonio Cordici" presso la nuova e più funzionale sede del Polo Umanistico di Vico San Rocco.
    Dal 1939 il Museo "Cordici", insieme alla Biblioteca, era situato al primo piano del Palazzo Municipale (in passato sede del Teatro Comunale) e risale al 1975 l'ultimo intervento di sistemazione.
    - DOMENICA 18 dicembre alle ore 17,00, infine, sarà presentata al Polo Umanistico la pregiata ristampa delle "Memorie Storiche di Erice" di Giuseppe Castronovo, curata dalla Fondazione Federico II.

    <<Si tratta del completamento di un'azione di valorizzazione e conservazione dei beni culturali di Erice fortemente voluta da questa Amministrazione e che è stata scandita in questi anni da concrete e puntuali iniziative>> - afferma l'Assessore alla Cultura della vetta.

    Tra le altre si ricordano le seguenti:
    * messa in sicurezza e apertura al pubblico, con servizio di custodia e percorso descrittivo in italiano ed in inglese, del Castello di Venere e riapertura del Teatro "Gebel Hamed";
    * trascrizione e pubblicazione del manoscritto seicentesco di Antonio Cordici "Istoria della Città di Monte San Giuliano" e Mostra dei Manoscritti;
    * restauro, in collaborazione con l'Università di Palermo, di numerosi dipinti depositati in ambienti fatiscenti e mai esposti al pubblico;
    * restauro della statua dell'Immacolata posta nell'androne del Museo Civico;
    * pubblicazione degli atti del convegno su "La devozione dei Naviganti ed il culto di Afrodite Eircina";
    * promozione e sostegno alla pubblicazione del volume su "Maria S.S. di Custonaci" del Castronovo;
    * collaborazione con la Freie Universitat di Berlino per una campagna di scavi lungo le mura puniche.

    <<Tutto ciò, sommato ai finanziamenti regionali per il recupero e la fruizione del patrimonio culturale ed ambientale della Torretta Pepoli, ai finanziamenti nazionali e regionali per il recupero e la riqualificazione di due monumenti storici quali l'ex Villa Igea e l'ex Convento San Carlo, nonché alla valorizzazione come centro convegni del Palazzo Sales, vanno aggiunte le iniziative di valide Associazioni come "Salvare Erice" e Gruppo Archelogico Drepanon", - afferma il Sindaco di Erice Giacomo Tranchida -  è la dimostrazione dei passi che abbiamo avviato con decisione, pur nella ristrettezza delle risorse economiche, nel settore della cultura e dello sviluppo turistico di Erice>>.

    ///////////////////
    COMUNICATO STAMPA del 9 DICEMBRE 2011
    INIZIATIVA IN FAVORE DI TELETHON

    Il Comune di Erice ha concesso il proprio sostegno all'iniziativa in favore di Telethon promossa dal gruppo Simply Market.

    Intervenendo alla serata di beneficenza svoltasi al Teatro dell'Università, il Vice Sindaco della vetta ha sottolineato che la Costituzione riconosce la salute quale diritto fondamentale dell'individuo e, pertanto, è dovere delle Istituzioni contribuire alla ricerca per rafforzare le speranze in cure sempre piú efficaci.

    Lo spettacolo, nel corso del quale sono stati raccolti fondi a favore degli studi sulle malattie genetiche e la distrofia muscolare, ha offerto momenti musicali, di danza e teatrali particolarmente apprezzati dal numeroso pubblico presente al "Tito Marrone".
    ///////////////////

    Pagina vista : 972 volte.
     
    Cerca
    ---
    ---
    ---
    ---

    ---

     

       
      Graphic Themes by E-Motion  
    GiacomoTranchida.it ©2007- Graphic Themes by E-Motion
    powered by JAF CMS 4.0 Final