Vai alla pagina inziale
Vai alla pagina inziale
    ---
   
-----
  • ---
    »---
    ---
    ---
    ---
    ---

    ---

    Link

      ---

    Versione stampabile Versione stampabile   Invia pagina ad un amico Invia pagina


    //////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

    Nota IMPORTANTE: Alcuni dei presenti comunicati o file sono stati inseriti in questa sede SOLO per comodità dell'utente e NON HANNO alcun valore ufficiale. Pertanto NON SI ASSUME ALCUNA RESPONSABILITA' su eventuali errori o imprecisioni, su fatti, date, luoghi, nomi e qualsivoglia elemento facente parte dei file o della presente pagina web. Per i comunicati ufficiali si prega di FARE ESCLUSIVO RIFERIMENTO al sito istituzionale del Comune di Erice www.comune-erice.it .

    /////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

    //////////////////////////

    //////////////////////////
    COMUNICATO STAMPA del 31 gennaio 2011

    NUOVA EMERGENZA IDRICA - IL COMUNE DI ERICE INTERVIENE CON UN SERVIZIO SOSTITUTIVO

    Il nuovo fermo del dissalatore del dissalatore di Nubia, a causa di un guasto probabile conseguenza delle continue interruzioni dell'energia elettrica registrate nelle ultime ore, sta causando notevoli disagi nell'approvvigionamento idrico.
    Per fronteggiare tale situazione l'amministrazione del Comune di Erice ha disposto un primo piano di interventi  rispetto
    alla quale occorre comunque che i cittadini adottino misure precauzionali di contenimento nei consumi, ed in tal senso il tal senso il Sindaco Giacomo Tranchida rivolge un appello alla cittadinanza affinché in queste ore i consumi siano limitati all'indispensabile.
    E' stato anche attivato un servizio di approvvigionamento idrico sostitutivo a domicilio mediante due autobotti comunali, che
    i cittadini possono prenotare chiamando il numero verde TELEAMICO COMUNE 800540354.
    //////////////////////////
    COMUNICATO STAMPA DEL 1 FEBBRAIO 2011

    Stasera a partire dalle ore 19,00, presso l'Hotel Tirreno a Pizzolungo il Sindaco Giacomo Tranchida insieme alla Giunta Municipale incontrerà i cittadini di Pizzolungo per presentare il Progetto Esecutivo per la messa in sicurezza, ivi compresa la realizzazione della doppia corsia, della Strada Provinciale nel contesto abitato di Pizzolungo, nonché per l'organizzazione del servizio di Raccolta Differenziata porta a porta, che inizierà tra poche settimane in sito.

    //////////////////////////
    BOCCIODROMO di NAPOLA
    presentazione del progetto

    NAPOLA, VENERDI'  28  GENNAIO  2011

    ore 20,00 - Sala/Bar Vultaggio - via Milano

    IN SINTESI  LA "STORIA" DEL PROGETTO PER IL BOCCIODROMO NAPOLA

    - Pregresso iter procedurale e progettuale / finanziario - Amministrazioni precedenti:
    - Avvio iter procedurale e progettuale / finanziario - Amministrazione TRANCHIDA:
    (entro i 90/120 gg si darà corso all'espletamento della gara d'appalto, cui seguirà l'aggiudicazione e l'avvio dei lavori,
    prevedibile entro fine 2011).

    //////////////////////////
    DICHIARAZIONE STAMPA DEL 27.01.2010

    MERCATO CONTADINO

    Credo che il modo migliore per rispondere a polemiche tardive e strumentalizzazioni politiche conseguenti circa il mantenimento in loc. Napola del "mercato contadino", dalla mia Amministrazione proposto in prima battuta sperimentale e fatto proprio al tempo dal Consiglio comunale in modo tale da favorire il "movimento" verso le campagne dell'utenza urbana ericina di valle e trapanese,  sia quello di parlare e con i fatti.
    Lunedì p.v. l'Amministrazione incontrerà le Organizzazioni di Categoria e i Produttori assegnatari per proporre, anche in via
    sperimentale, l'ubicazione del Mercato Contadino in Viale della Provincia, su slargo comunale antistante l'ingresso della Cittadella della Salute.
    Al riguardo, nei giorni scorsi sono stati fatti i necessari sopralluoghi e informalmente acquisiti i sufficienti pareri
    tecnici.
    IL SINDACO - Giacomo Tranchida

    //////////////////////////
    Comunicato Stampa del 25 gennaio 2011

    ERICE CASA SANTA - NASCE UN ALTRO GIARDINO PUBBLICO IN CITTÀ
     
    Il programma di governo presentato agli elettori dal Sindaco Giacomo Tranchida prevedeva la realizzazione di aree a verde
    urbano attrezzato, quali luoghi di socializzazione in favore delle famiglie, dei bambini e degli anziani, in particolar modo nelle adiacenze di Scuole ed Uffici comunali.

    Il primo intervento è stato realizzato nella Piazza oggi dedicata alle Vittime della Strada a Villa Mokarta.
    Il secondo intervento è stato realizzato nella via Cosenza.
    Altri interventi verranno realizzati nei prossimi mesi con la dotazione di attrezzature e mini parchi gioco per bambini nelle
    aree adiacenti i plessi scolastici del centro urbano di valle, frazioni comprese.

    In proposito le dichiarazioni del Sindaco Tranchida "mi ero impegnato a rendere più verde anche con la creazione di appositi spazi attrezzati il grigio ed anonimo centro urbano di Casa Santa. Oggi peraltro abbiamo fatto anche un vero e proprio affare acquistando a così poco prezzo una bellissima villetta storica - che ospiterà i servizi demografici di via S. Anna dismettendo locali da decenni in affitto - con annesso grande giardino che verrà trasformato, in parte, in parco giochi per i bambini e, nella parte superiore, in angolo di socializzazione - lettura per gli anziani".
      
    //////////////////////////
    COMUNICATO STAMPA del 20 gennaio 2011

    FIRMATO L'ACCORDO PER L'ACQUISTO DELL'EX ALBERGO IGEA DI ERICE

    E' stato firmato ieri, dal Sindaco di Erice Giacomo Tranchida l'accordo per l'acquisto dell'ex Albergo Igea di Erice.

    L'A.S.P. di Trapani rappresentato dal direttore Generale, Dott. Fabrizio De Nicola, e l'Ospedale Civico di Palermo Benfratelli, dal dott. Allegra, proprietari dell'ex Albergo Igea hanno sottoscritto l'accordo per il prossimo trasferimento dell'edificio al Comune di Erice. Come si ricorderà, l'ex Albergo Igea, insieme con il complesso conventuale San Carlo, di proprietà comunale, saranno oggetto di un importante restauro finanziato dall'Assessorato alle Infrastrutture della Regione Siciliana, rispetto al quale il Sindaco di Erice ha già firmato nel dicembre scorso l' A.P.Q. (accordo di programma quadro) relativo al Programma Innovativo in ambito urbano, che aveva visto la Città Erice prima nella relativa graduatoria approvata con Decreto Ass.le n. 147 del 15.02.2010, per un complessivo finanziamento di €. 5.370.000.

    Il progetto selezionato riguarda appunto la riqualificazione urbana del Centro storico di Erice e comprende il recupero degli immobili dell'ex Hotel Igea e del complesso conventuale San Carlo finalizzato al recupero per un programma di alloggi a canone sostenibile. Nello specifico si prevede la realizzazione di 20 alloggi a canone sostenibile per giovani coppie nell'ex Hotel Igea e la realizzazione di alloggi, servizi e spazi culturali per studenti nel complesso San Carlo. L'accordo firmato oggi prevede anche la cessione (in permuta) all'A.S.P. di Trapani del tratto comunale di via Europa necessario per la realizzazione del Centro di Radioterapia con l'impegno delle due amministrazioni di predisporre già da subito gli atti necessari alla realizzazione di questo importante servizio sanitario per tutto il territorio della provincia di Trapani.

    "Oggi diamo concretezza ad un impegno che avevamo assunto in favore della comunità ericina e del comprensorio trapanese tutto - ha dichiarato il Sindaco Tranchida - da un lato avviando il recupero di due importanti monumenti storici nel centro storico finalizzati ad ospitare giovani coppie e studenti, dall'altro l'ASP diventa proprietaria dell'area su cui nascerà il servizio di radioterapia per il quale insieme ad altri ci siamo fortemente battuti in questi anni"
    //////////////////////////
    COMUNICATO STAMPA del 19 gennaio 2011

    OGGI CONSIGLIO COMUNALE APERTO A SAN GIULIANO PER LA ZFU

    Proseguono le iniziative dell'Amministrazione Comunale per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla mancata attivazione della Zona Franca Urbana di Erice.

    Nel pomeriggio di oggi, infatti, a partire dalle ore 17,00 è prevista una seduta straordinaria aperta del Consiglio comunale nei locali del Centro Sociale "Peppino Impastato - vittima della mafia" in via Ignazio Poma, a San Giuliano, per discutere con i cittadini delle ulteriori iniziative che si reputano opportuno intraprendere per far valere i diritti della comunità ericina.

    Da lunedì 17 gennaio, inoltre, presso gli uffici e le delegazioni comunali è possibile firmare la petizione per sollecitare il governo nazionale ad adottare i necessari provvedimenti affinché siano emanati i decreti attuativi necessari per l'attivazione delle ZFU.

    Il prossimo venerdì 21 gennaio, a partire dalle ore 10,30, sempre presso il Centro Sociale "Peppino Impastato" è prevista la presentazione dell'iniziativa "Zone Franche Urbane - Petizione Itinerante"  con l'arrivo a San Giuliano del camper "Tour zfuday", iniziativa itinerante nelle varie regioni e province italiane promossa dall'Office Center Zolfo, per  riaccendere i riflettori sul futuro o sulla fine delle ZFU.

    Come si ricorderà, assieme alle altre 22 città italiane, il Comune di Erice aveva ottenuto il riconoscimento di Zona Franca Urbana, sottoscrivendo in data 28 ottobre 2009 con il Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola il "Contratto di Zona Franca Urbana".

    Secondo le aspettative le ZFU dovevano essere la chiave per il rilancio di aree depresse del paese ad alto disagio sociale ed economico attraverso esenzioni fiscali automatiche per le piccole e micro imprese per 14 anni, con sconti su IRPEF, IRES, ICI, IRAP e sui contributi dei dipendenti per le imprese che localizzavano le loro aziende in tali aree. Oggi, invece, a distanza di 15 mesi i fondi per le  Zone Franche Urbane vengono depennate (delibera Cipe del 26.11.10 di riprogrammazione fondi Fas 2007-2013) e di fatto cancellate le risorse loro destinate (per 150 milioni di euro).

    //////////////////////////

    //////////////////////////
    sabato scorso 15/01/2011 da Grande Migliore hanno firmato circa 800 persone a sostegno della Zona Franca Urbana di Erice
    http://www.facebook.com/video/video.php?v=1449076441982 

    la raccolta firme continua questo pomeriggio al mercato rionale del lunedì (ingresso Via Cesarò) a partire dalle h 15

    da adesso è possibile firmare anche online su http://www.firmiamo.it/zonafrancaurbana 

    //////////////////////////

    Processo Rostagno- intera comunità costituisca parte civile

    Stralcio di una email Da: Ciao Mauro [mailto:info@ciaomauro.it]
    Inviato: domenica 12 dicembre 2010 19.31
    Oggetto: Processo Rostagno. Affinché l'intera comunità si costituisca parte civile.

    La prima udienza del processo Rostagno si terrà al Tribunale di Trapani il giorno 2 febbraio 2011.
    Inutile dire che noi ci saremo, per viverlo pienamente e per raccontarlo ai nostri concittadini. Ma ci vogliamo essere nei
    modi e nei termini in cui si sta in un processo di questo tipo: come parti civili, insieme a tutta la comunità trapanese.
    Ecco perché abbiamo organizzato un incontro per venerdì 17 dicembre -ore 17,00-  presso l’Aula Magna del Polo Universitario
    di Trapani (Lungomare Dante Alighieri). Vogliamo capire cosa significa costituirsi parte civile e perché questa cosa è importante.
    Alleghiamo il nostro appello e l’invito alla conferenza, affinché possiate girarlo alle vostre liste e ai vostri amici e
    familiari. Vogliamo essere in tanti. Per decidere, soprattutto, di trasferire nel Processo Rostagno la nostra rabbia per questo omicidio che ci ha privati di un cittadino responsabile e generoso.  E lo vogliamo fare in modo composto, dignitoso e rispettoso delle regole della convivenza civile, al fine di sottolineare ancora di più, qualora ce ne fosse bisogno, la nostra distanza dai comportamenti bestiali di questi mafiosi e di quanti sono collusi con essi nell’economia, nella politica e nelle istituzioni.

    G.Z. (dell’Associazione Ciao Mauro)
    /////////////////////////////////////

    ZONA FRANCA URBANA FIRMA ANCHE TU

    Il Comune di Erice ha aderito a questa iniziativa del Tour ZFUday che coinvolge tutti e 23 comune interessati dalle 22 ZFU  e che il prossimo 21 gennaio sarà appunto ad Erice, lo scopo e quello di una raccolta firme da inviare al Ministro Tremonti affinché emani i decreti attuativi e faccia finalmente partire le ZFU.
    firma e fai firmare per difendere il nostro territorio da chi ha l’intento di ignorare i nostri diritti a beneficio delle
    regioni del nord Italia.

    //////////////////////////

    REPLICA DICHIARAZIONI STAMPA NOMINA ASSESSORE VENZA

    Registro dai media diverse prese di posizione in ordine alla nomina dell’Assessore Alberto Venza al Comune di Erice, fra queste quelle di tale Causi che si nasconde dietro la nobile bandiera di IdV mi sembra la più ipocrita e contraddittoria, ma forse coerente con la storia politica personale dello stesso Causi, al quale in ultimo ricordo che le persone perbene non le fanno le bandiere politiche, diversamente le bandiere possono essere fatte da persone perbene. Il dottor Venza è persona perbene e qualificata. Erice merita questo e sicuramente di più. In ultimo, allo stesso, vorrei ricordare che non è il caso di disturbare la sua agenda, atteso che non è stato invitato né lo sarà al tavolo politico presieduto da questo Sindaco.
    A qualcun altro vorrei ricordare che ad Erice si respira aria pulita seppur frizzante in conseguenza del defaticante impegno
    dei suoi amministratori.
    Registro poi assai timida, ma nel contempo non poco egoista, la posizione ufficiale, anche quest’ultima appresa dalla stampa,
    del PD ericino, che invito diversamente e chiaramente a dire se intende aprire il confronto politico con l’API e l’UDC verso il Partito della Nazione. A tal proposito, ricordo a me stesso, di non essere indispensabile per la riaffermazione alla guida della città di Erice.
    Cosa diversa mi sembra leggere,nella dichiarazione del PD che sicuramente può vantare all’interno del locale gruppo dirigente
    donne e uomini capaci di assolvere a tale compito, nella considerazione legittima dagli stessi espressa sottolineando, non a caso, la centralità dell’apporto all’azione amministrativa,oltre che dei Consiglieri, degli Assessori allo stato designati dal PD, ma nominati dal Sindaco.
    Sono abituato per dovere di servizio per la comunità ericina ad adoperarmi in maniera estremamente pratica, rifuggendo da
    tatticismi e meline politiche che ad onor del vero mi danno anche assai fastidio rubandomi tempo ed impegno nella difficile azione amministrativa a servizio della comunità ericina.
    Se il PD ericino intende su tavoli diversi giocare a ping pong sappia che sono preso da altri hobbies molto più faticosi,
    sicuramente meno eleganti ma estremamente leali sul piano della competizione sportiva e, se del caso, politico elettorale.
    Erice, 5 gennaio 2011 Giacomo Tranchida sindaco di Erice

    //////////////////////////
    INFORMAZIONI SUGLI EVENTI QUOTIDIANI DEI MERCATINI DI NATALE ERICE 2010

    aspettando insieme la Befana, appuntamento con l'attore Arnaldo Mangini, oggiAggiungi un appuntamento per oggi conosciuto in Italia e all’estero per aver portato al successo il personaggio di Mr.Bean, dando al personaggio inglese un’impronta più mediterranea con gag e giochi dal sapore più italiano.

    Una festa per bambini e adulti all'insegna della comicità...

    Al Pala Cardella - Erice Casa Santa - a partire dalle ore 16.00

    I "MERCANTI PER CASO" c/o Piazzale Funivia Erice Casa Santa resteranno aperti tutti i giorni dalle 17.00 alle 23.00.

     “Mercatini di Natale” Erice 2010 è organizzato da Nova Terra Srl e dall’ Associazione Musicale “Albaria”, con il patrocinio di Provincia Regionale Trapani, Comune di Erice, Fondazione EriceArte, Funierice, in collaborazione con Peppe Giuffrè, CG Eventi, Associazione culturale “Giovani Uniti”, Mercanti per caso, Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani, Cantine Pellegrino.
    Per ulteriori informazioni:
    www.ericemercatinidinatale.it ericemercatininatale@gmail.com 

    ////////////////////////

    COMUNICATO STAMPA del 15 dicembre 2010
    SOTTOCRITTO L'ACCORDO DI PROGRAMMA PER IL RECUPERO DEGLI IMMOBILI DELL'EX HOTEL IGEA E DEL COMPLESSO CONVENTUALE SAN CARLO DI

    ERICE

    E' stato sottoscritto ieri pomeriggio presso l'Assessorato alle Infrastrutture della Regione Siciliana guidato dall'Avv. Pier Carmelo Russo, l'accordo di programma quadro (A.P.Q.) relativo al programma innovativo in ambito urbano denominato "Riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile" che ha visto il Comune di Erice collocarsi al primo nella relativa graduatoria. Il progetto presentato dall'Amministrazione Tranchida riguarda la riqualificazione urbana del centro storico di Erice prevedendo il recupero degli immobili dell'ex Hotel Igea e del complesso conventuale San Carlo.
    Il progetto prevede la realizzazione di circa 20 alloggi a canone sostenibile per giovani coppie presso l'ex Hotel Igea e la realizzazione di alloggi per studenti e servizi culturali nel complesso San Carlo.
    "L'accordo siglato ieri pomeriggio dopo una lunga trafila di procedure concorsuali - ha dichiarato con soddisfazione il Sindaco Giacomo Tranchida - rappresenta, dopo il conseguimento del finanziamento per il recupero della Torretta Pepoli, un ulteriore e decisivo passo in avanti nel nostro progetto di governo per il rilancio del centro storico ericino che, con la realizzazione di questa opera, oltre ai risvolti economico-imprenditoriali nel settore edilizio, gravemente in crisi, da un lato avvierà un piccolo ma significativo percorso verso il ripopolamento della vetta, dall'altro doterà il centro storico di ulteriori servizi (sale conferenze, sale espositive, etc..) restituendo ai cittadini ericini e non solo, due splendidi gioielli di architettura che seppur di datazioni diverse (l'Hotel Igea dei primi del '900 e il San Carlo del '600) costituiscono un valore architettonico che un sapiente restauro saprà ben valorizzare e trasferire ai posteri".

    //////////////////////////

    COMUNICATO STAMPA del 14 dicembre 2010
    Processo "ROSTAGNO" - Costituzione parte civile della Città di Erice

    Il 2 febbraio 2011 si avvierà il processo ROSTAGNO in danno del boss Vincenzo Virga e del killer Vito Mazzara. Al riguardo, seppur allo stato non formalmente individuato quale parte offesa il Comune di Erice, l'Amministrazione Tranchida ritiene di costituirsi quale parte civile, anche sulla scorta delle seguenti valutazioni di ordine più generale ma anche di merito.
    Non v'è dubbio che l'associazione mafiosa "cosa nostra", responsabile dell'omicidio Rostagno, si articoli nel trapanese affondando le proprie radici in particolare nei comuni di Erice, Trapani e Valderice nell'ambito dei quali, come dimostrano anni ed anni di indagini, vengono assunte importanti decisioni e commessi reati di svariata natura riconducibili alla associazione mafiosa stessa.
    "Il 2 febbraio - dichiara il Sindaco Giacomo Tranchida -, "festeggerò" il mio compleanno chiedendo al Giudice di riconoscere fondate le motivazioni che portano la nostra gente a costituirsi parte civile nel processo contro i mafiosi accusati, fra l'altro, dell'efferato omicidio di MAURO, rubando alle nostre comunità una voce libera e di grande speranza per il riscatto della nostra terra " 

    //////////////////////////

    COMUNICATO STAMPA del 13 dicembre 2010
    INAUGURATO IL MERCATO DEGLI AGRICOLTORI DI NAPOLA

    Buona affluenza di visitatori ieri in occasione dell'inaugurazione del Mercato degli Agricoltori di Napola, l'iniziativa promossa dal Comune di Erice  in collaborazione con le organizzazioni professionali (Cia - Confagricoltura - Copagri) e con le SOAT del territorio. Numerosi i visitatori che fin dalle prime ore del mattino hanno potuto acquistare prodotti agricoli di alta qualità direttamente dai produttori locali, principalmente di frutta e verdura, che hanno aderito all'iniziativa del Comune di Erice.
    Nel corso dell'inaugurazione ci sono stati anche momenti di intrattenimento musicale, insomma, un modo diverso per trascorrere qualche ora della domenica mattina nel cuore della campagna ericina, con la possibilità di acquistare prodotti stagionali di alta qualità ed economicamente più convenienti rispetto ai prezzi di mercato di circa il 30%.
    Il prossimo appuntamento del Mercato degli Agricoltori è per domenica prossima, 19 dicembre, dalle ore 08.00 alle ore 14.00. In occasione delle festività Natalizie e di fine d'anno, invece, il Mercato sarà aperto nelle giornate di venerdì 24 e venerdì 31 dicembre.

    //////////////////////////
    COMUNICATO STAMPA
    LA LIBRARY OF CONGRESS DI WASHINGTON ACQUISISCE "LA ISTORIA" DI ERICE DI ANTONIO CORDICI

    Tra gli scaffali della prestigiosa Library of Congress di Washington da pochi giorni fa bella mostra di sè il volume "La Istoria della città del Monte Erice" di Antonio Cordici. Si tratta della trascrizione dell'omonimo manoscritto seicentesco realizzata lo scorso anno dal Comune di Erice.
    Curata dal prof. Salvatore Denaro la pubblicazione si è avvalsa anche dei contributi della Provincia di Trapani e della Fondazione Banco di Sicilia. Sulla scheda del catalogo on line della famosa Biblioteca, vengono riportati il numero di pagine del volume (318), l'editore (Città di Erice) e la sua collocazione (Jefferson Rooms).

    //////////////////////////

    Approvati a maggioranza le variazioni di bilancio
    San Giuliano riavrà la sua Scuola - finanziato il recupero della Baden Powell

    Nonostante l'incessante melina politica avanzata da alcuni Consiglieri comunali contrari alla manovra di bilancio proposta dalla Giunta Tranchida, ieri ultimo giorno per le variazioni di bilancio proposte dall'amministrazione Tranchida, che comprendeva tra l'altro 650.000 euro per il co-finanziamento del progetto di recupero della Scuola Baden Powell - San Giuliano, per la quale nelle scorse settimane il Sindaco Tranchida aveva ottenuto uno specifico ulteriore finanziamento di 650.000 euro dalla Protezione Civile a fronte dei necessari 1,3 milioni euro;
    Inoltre altre somme erano state previste per il progetto di completamento della Via Manzoni (comprendente anche l'impianto di sollevamento idrico in favore dell'abito della zona alta dell'abitato e di via Pola); messa in sicurezza del costone roccioso di Crocifissello, d'imminente appalto; negoziazione del mutuo per la realizzazione del bocciodromo di Napola con annesso centro sociale polivalente; servizio di mensa scolastica ed uno speciale progetto per il rientro pomeridiano in favore dei bambini dell'Istituto Castronovo - quartiere San Giuliano. "Ieri è volata alta la politica e grazie al responsabile voto bipartisan dei Consiglieri che vogliono bene la città abbiamo salvato la realizzazione prossima di opere e servizi importantissimi per San Giuliano e tutta la città di Erice, da decenni attese. I Consiglieri che, invece, con loro premeditata latitanza al momento del voto, hanno fatto di tutto per far perdere i finanziamenti che con non poca fatica abbiamo ulteriormente conquistato come Giunta in questi mesi, non meritano di avere ancora la fiducia degli ericini che nei fatti hanno spudoratamente tradito con i loro comportamenti ipocriti, contraddittori e financo ricattatori. Costoro, assetati di potere taluni, deboli e schiavi della mala politica altri, invito a ravvedersi ed a non farsi ancora trascinare da noti capi bastone politici che nulla hanno da dire a questa città alla quale hanno già fatto danni ed assai gravi negli anni passati".
    01 Dicembre 2010   IL SINDACO (Giacomo Tranchida)

    Pagina vista : 1166 volte.
     
    Cerca
    ---
    ---
    ---
    ---

    ---

     

       
      Graphic Themes by E-Motion  
    GiacomoTranchida.it ©2007- Graphic Themes by E-Motion
    powered by JAF CMS 4.0 Final